Topic 1: Diritti e doveri

Topic 1: Diritti e doveri

Fonte: www.unsplash.com

Punti essenziali sui diritti e doveri dei migranti:

  • Non c’è una specifica categoria di principi per i “diritti dei migranti”. I diritti di cui godono i migranti sono stabiliti in linea generale dalle leggi sui diritti umani, sui rifugiati, sui lavoratori migranti e le leggi umanitarie.
  • Il quadro normativo internazionale e regionale e le leggi internazionali sui diritti umani evidenziano una serie di obblighi che gli Stati devono rispettare per rispondere a migranti vulnerabili in cerca di protezione.
  • I migranti hanno responsabilità, diritti e obblighi nei confronti dei paesi di transito e di destinazione.
  • Tali responsabilità e obblighi sono definiti attraverso leggi nazionali, tuttavia non vi sono limiti e devono essere in linea con le obbligazioni dello Stato nei confronti della legge internazionale.
  • Fra questi è cruciale il rispetto dei diritti umani per tutti i migranti, a prescindere dal proprio status migratorio.

Strumenti legali internazionali che definiscono diritti e doveri dei migranti:

  • 1948 Dichiarazione universale sui diritti umani;
  • 1949 Convenzione sulla migrazione per lavoro
  • 1950 Convenzione europea sulla protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali;
  • 1951 Convenzione sullo status dei rifugiati;
  • 1954 Convenzione delle Nazioni Unite sullo status degli apolidi;
  • 1965 Convenzione internazionale sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale;
  • 1966 Convenzione internazionale sui diritti civili e politici;
  • 1977 Convenzione europea sullo status legale dei rifugiati;
  • 1984 Convenzione delle Nazioni unite contro la tortura e atre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti;
  • 1989 Convenzione sui diritti dell’infanzia;
  • 1990 Convenzione internazionale sulla protezione dei diritti dei lavoratori migranti e i membri delle loro famiglie;
  • 2000 Convenzione delle Nazioni Unite contro la criminalità organizzata transnazionale;
  • 2003 Protocollo per la prevenzione, soppressione e persecuzione del traffico di esseri umani (Protocollo di Palermo);
  • 2004 Protocollo sul traffico di migranti via terra, via mare e via aria
  • 2006 Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità

I diritti fondamentali di cui godono tutti gli esseri umani, comprese le differenti categorie di migranti sono:

  • Diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza di ogni persona
  • Diritto all’autodeterminazione
  • Diritto al rispetto della vita privata, familiare, del proprio domicilio e della propria corrispondenza
  • Diritto alla libertà di pensiero e libertà di espressione
  • Diritto al trattamento umano come detenuto
  • Diritto all’uguaglianza di fronte alla legge
  • Diritto alla non discriminazione
  • Diritto di lasciare un paese e di far ritorno al proprio paese
  • Divieto di schiavitù/tratta di schiavi
  • Divieto di tortura o altri trattamenti crudeli, inumani o degradanti
  • Divieto di detenzione arbitraria prolungata
  • Divieto di misure penali retroattive
  • Principio di non – refoulement